DOVE DORMIRE?
prenota la visita alle grotte

Basilica San Giuseppe da Copertino

Aperto tutti i giorni 6:30 – 12:30 / 15:30 – 20:00

Un'austera facciata con l'interno tardo barocco

L’austera facciata esterna del santuario risale al XIII secolo, ma gli interni sono frutto di un rifacimento in stile barocco molto più tardo, che crea agli occhi del visitatore un sorprendente contrasto.

Dal punto di vista artistico, la basilica offre opere pittoriche di indubbio valore. Nel secondo altare di sinistra si conserva una mirabile Madonna col Bambino e Santi di Antonio Solario da Venezia (1503) in cui alcuni scorgono le fattezze di Boccolino da Guzzone nella figura del giovane soldato inginocchiato sulla destra.

Alcuni minimi frammenti degli affreschi originari dell’interno duecentesco sono ancora visibili come la dolce Vergine Annunziata detta “Madonna del Volto” nell’archivolto tra il secondo e terzo altare di destra. Nell’ultimo altare sulla destra vi sorprenderà la scenografica e caravaggesca pala di Mattia Preti, Visione di Sant’Antonio da Padova.

Nell’abside vi accoglie a braccia aperte la figura di San Giuseppe da Copertino, maestoso nella sua gloria d’angeli, che invita l’osservatore ad alzare gli occhi verso la grandiosa cupola affrescata dalla mano di Gaetano Bocchetti.

Entrate pure a sinistra nella sacrestia del santuario, per ammirarne i soffitti con gli affreschi raffiguranti i Quattro Evangelisti (XIV sec) e il dipinto di Ludovico Mazzanti con San Giuseppe da Copertino in estasi alla vista del Santuario di Loreto (XVIII sec).

Proseguendo nella “Cappella privata” dove il santo compiva i suoi mistici voli, troverete un magnifico altare ligneo con la tela che raffigura con colori vivi la Purificazione di Maria, una splendida opera del XVII secolo appartenente all’ambito di Claudio Ridolfi.

Ripercorrendo la navata verso l’uscita, soffermatevi ad ammirare l’affresco raffigurante San Francesco d’Assisi che lascia il porto di Ancona. Il Poverello salpò in missione verso l’Oriente, il 24 giugno 1219, dopo aver fatto tappa nella città di Osimo.

trova la tua ispirazione

Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai i migliori consigli per la tua vacanza: itinerari, eventi, offerte, tutta Osimo con un solo click.

DOVE DORMIRE?
osimoturismo logo
Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet