DOVE DORMIRE?
prenota la visita alle grotte

Simonetti

L’ipogeo che si estende al di sotto di Palazzo Hercolani Fava Simonetti è qualcosa di unico nel suo genere.

Mistero e fascino

Conserva al suo interno il simbolo della Triplice Cinta, probabilmente la meglio conservata in Italia fra quelle finora rinvenute. Si dice che i Cavalieri Templari la utilizzassero per contrassegnare un luogo a loro sacro o indicare la concentrazione di particolari energie telluriche.

Tra le croci a otto punte invece, colpisce una croce patente realizzata in cotto che appare incastonata nell’arenaria. Ulteriori tracce sembrano confermare le ricerche degli studiosi che riconducono queste simbologie ai Gerosolimitani e Ospitalieri di Malta, ordini discendenti dai Cavalieri Templari di cui hanno fatto parte alcuni membri delle nobili famiglie Sinibaldi e Simonetti residenti nel palazzo.

Esplorando le profonde gallerie, ad un certo punto, ci si imbatte in una piccola fessura dentro una nicchia posta al di sotto della sala circolare presente nella grotta. È affascinante pensare come questa apertura potesse permettere ad eventuali adepti di ascoltare, ma non di vedere in volto i partecipanti della riunione.

La Grotta Simonetti è di proprietà privata, per cui non è illuminata artificialmente come lo sono le Grotte del Cantinone o di Piazza Dante e per visitarla è bene portarsi una torcia, nonostante il percorso sia sempre guidato e suggestivamente illuminato dalle candele.

Le visite guidate si effettuano in occasione di particolari eventi o su richiesta di gruppi di almeno 15 persone con qualche giorno di anticipo.

trova la tua ispirazione

Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai i migliori consigli per la tua vacanza: itinerari, eventi, offerte, tutta Osimo con un solo click.

DOVE DORMIRE?
osimoturismo logo
Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet